DATA:

19 Marzo 2018

[:it]Il Club degli Investitori, il più grande network regionale di business angel in Italia con sede in Piemonte, ha investito 450 mila euro in Metis Precision Medicine, fondata nel 2017 anche come ‘Benefit Company’, ossia società che persegue finalità di lucro, ma anche di interesse sociale. 

 
Anche grazie all’esperienza pluriennale maturata da uno dei co-fondatori, il Prof Paolo Comoglio, già direttore scientifico dell’Istituto di Candiolo per la Ricerca sul Cancro, Metis Precision Medicine ha l’obiettivo di sviluppare un farmaco mirato capace di indurre la remissione clinica e di prolungare la vita del paziente, in casi selezionati.
 
“Metis detiene un portafoglio di brevetti relativi ad anticorpi monoclonali contro un oncogene (Met) che la rende una startup innovativa davvero unica – dichiara Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori – La società sta realizzando un anticorpo per la futura somministrazione nell’uomo e con il nostro round di investimento potrà avviare la fase pre-clinica e finalizzare il deposito di un nuovo brevetto”.
 
“Alla scoperta dell’oncogene Met hanno partecipato in maniera determinate i laboratori di Candiolo e dell’Università di Torino – dichiara il Prof. Comoglio –  ed ora Metis si pone l’obiettivo di trasferire i risultati di oltre 20 anni di ricerca al letto del malato, prestando la massima attenzione al rigore scientifico e ai requisiti etici della sperimentazione clinica. Siamo lieti che il Club degli Investitori abbia riconosciuto l’alto valore economico, ma soprattutto sociale di Metis. Il percorso imprenditoriale di Metis è solo all’inizio e siamo orgogliosi di poter contare sul concreto supporto della comunità finanziaria piemontese”.
 
Interfaccia tra il network del Club degli Investitori e il team di Metis Precision Medicine, i Champion Giorgio Barberis, manager ed investitore, che gestisce gli interessi familiari nei settori immobiliare, private equity, agricolo e finanziario, e Mauro Ferrari, Vicepresidente Webasto, leader nella componentistica automobilistica e Vicepresidente del Club degli Investitori.[:]

Articoli correlati

L’aumento di capitale è stato sottoscritto dagli investitori della community della piattaforma Doorway, dai membri di IAG e dal Club degli Investitori. La startup mira allo sviluppo dei suoi progetti […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori completa il suo primo investimento negli USA, secondo investimento estero in meno di 12 mesi Evergreen produrrà radiofarmaci teragnostici avviando la produzione in uno stabilimento nel […]

Continua a leggere

Business Angels Europe, una delle principali associazioni di business angel in Europa, intervista Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. Durante l’intervista, Giancarlo ha parlato della nascita del Club, della principali strategie […]

Continua a leggere