DATA:

6 Marzo 2017

[:it]Tratto da ilsole24ore.com:

In ritardo di circa undici mesi rispetto alla scadenza del termine imposto da Bruxelles (10 aprile 2016), l’Italia recepisce la direttiva Barnier, la 2014/26 con cui la Commissione europea ha inteso modernizzare la gestione collettiva del diritto d’autore per assicurare competizione tra le società di collecting dei Paesi Ue.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, ha approvato in via definitiva il decreto legislativo di recepimento, ponendo fine a un dibattito che dalle aule parlamentari si è spesso spostato sui media, col braccio di ferro tra Siae e Soundreef, startup italiana con sede legale a Londra che ha messo in squadra Fedez e Gigi D’Alessio. Resta, nell’impostazione finale, l’esclusiva Siae che continuerà a essere l’unica collecting operante su territorio italiano, ma gli autori potranno iscriversi alle società degli altri Stati Ue.

Clicca qui per continuare a leggere.[:]

Articoli correlati

Inizia un nuovo capitolo per la startup che consente di tenersi in forma sempre e ovunque     Roma, 11 gennaio 2021 – Fitprime, piattaforma digitale dedicata al mondo del […]

Continua a leggere

Torino, 30 ottobre 2020 – Si è svolta ieri, in diretta streaming da Torino, la finale del Premio Business Angel dell’Anno 2020, evento organizzato dal Club degli Investitori – uno […]

Continua a leggere

L’aumento di capitale è stato sottoscritto dagli investitori della community della piattaforma Doorway, dai membri di IAG e dal Club degli Investitori. La startup mira allo sviluppo dei suoi progetti […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di […]

Continua a leggere