DATA:

7 giugno 2018

 

D-Orbit SpA e Hyperion Technologies hanno firmato un contratto di servizio martedì 31 Maggio, 2018, per effettuare dimostrazione e collaudo in orbita del sistema di propulsione Hyperion PM200.

Il sistema di propulsione sarà installato nel primo ION CubeSat Carrier, che sarà lanciato su Vega nel 2019 in occasione della missione Small Spacecraft Mission Service (SSMS) Proof Of Concept flight (POC).

ION CubeSat Carrier è la prima piattaforma satellitare al mondo con la capacità di trasportare un lotto di piccoli satelliti in orbita e rilasciarli uno per volta in posizioni orbitali precise e indipendenti. In aggiunta al rilascio di satelliti, ION CubeSat Carrier è in grado di ospitare e operare uno o più payloads per eseguire missioni di tipo in-orbit demonstration-validation (IOD-IOV).

Hyperion PM200 è un modulo propulsivo per CubeSats di dimensione compresa tra 3U e 12U. Nel caso di un CubeSat 3U da 4kg, il sistema fornisce incrementi di velocità di 230m/s con un livello di spinta nominale di 0.5N. Il motore usa ossido di azoto e propene, un propellente verde sicuro e non tossico.

 

 

Articoli correlati

L’aumento di capitale sarà sottoscritto dai soci esistenti.

Continua a leggere

WaterView è stata selezionata tra 186 startup partecipanti partecipanti al programma Open Italy.

Continua a leggere

Con una tecnologia progettata per individuare chi viaggia sui mezzi pubblici senza aver pagato il biglietto, il team “IPM” ha vinto l’edizione di quest’anno di INVENTOR, il programma sviluppato dalla School of Entrepreneurship and Innovation.

Continua a leggere

La startup, che digitalizza il check-in, è nel portfolio di LVenture.

Continua a leggere