DATA:

24 January 2018

[:it]Un altro brevetto per il grafene di Directa Plus, concesso dal Patent Office statunitense per un nuovo prodotto a base di grafene dalle proprietà antifiamma, ideale per applicazioni nel settore tessile.

“Flame retardant composition comprising graphene nanoplatelets”, questo il titolo del brevettato che  conferma le proprietà antifiamma del grafene. Usato come additivo, il grafene conferisce infatti al prodotto finale questa proprietà, solitamente ottenuta con additivi o trattamenti che possono essere tossici.

La portata innovativa sta proprio qui: Directa Plus garantisce, attraverso nove diverse certificazioni, la non-tossicità e non cito-tossicità del proprio grafene, oltre che la tollerabilità dermatologica e l’ipoallergenicità dei tessuti trattati con il proprio grafene.

“Da sempre la salute e la sicurezza di chi utilizza prodotti con il nostro grafene è un valore chiave per Directa Plus. – commenta Giulio Cesareo, fondatore e CEO di Directa Plus – Abbiamo sviluppato fin dall’inizio un processo produttivo chemical-free e siamo gli unici produttori ad aver fatto certificare la sicurezza del nostro grafene, e per garantirla anche agli utilizzatori abbiamo conseguito anche le certificazioni di dermatologicamente testato e ipoallergenico per i tessuti con grafene. Il nostro  obiettivo ora è quello di attivare convergenze tecnologiche con il mondo del tessile per abilitare opportunità che fino ad ora non erano state  possibili ”.

Il nuovo brevetto, il sedicesimo per Graphene Plus (con altri sedici in attesa di conferma), apre ulteriori possibilità di utilizzo del grafene di Directa Plus nel settore tessile: “Il nostro grafene viene già impiegato nello sportswear e nel workwear per le sue proprietà di conducibilità termica, che permettono all’utilizzatore di raggiungere un comfort termico elevato; altre applicazioni che ne sfruttano la conducibilità elettrica sono in fase di studio. La possibilità di conferire anche proprietà antifiamma apre ulteriori possibilità nel tessile tecnico e nell’arredamento: spesso le divise e altro abbigliamento da lavoro devono per legge avere proprietà antifiamma, che fino ad oggi erano state ottenute con trattamenti chimici poco sostenibili. Il grafene permetterà di ottenerle in modo non solo performante, ma anche più sicuro per la salute e per l’ambiente”, conclude Cesareo.[:]

Articoli correlati

Kither Biotech raccoglie un round di finanziamento da €5,6mln per lo sviluppo clinico di un nuovo farmaco per il trattamento della fibrosi cistica e altre malattie polmonari

Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA Conferito oggi a Torino, nel corso dell’Italian Tech Week, il Premio organizzato dal Club degli Investitori per sottolineare il ruolo degli investitori privati a sostegno dello sviluppo del […]

Continua a leggere

La settimana dell’innovazione italiana cresce per fare spazio a nuovi eventi: dal 24 al 30 giugno decine di eventi professionali, formativi e di informazione gratuiti sui temi della tecnologia Ferrovie […]

Continua a leggere

Torino, 8 aprile 2019 – Pubblicato su www.italiantechweek.org il programma ufficiale della Italian Tech Week, la quattro giorni di futuro che si terrà a Torino dal 25 al 28 giugno […]

Continua a leggere