DATA:

19 December 2018

Prosegue la fase di crescita e di sviluppo della società biotech Metis Precision Medicine, fondata nel 2017.

Obiettivo di Metis Precision Medicine è lo sviluppo di farmaci innovativi per la terapia di precisione dei malati di cancro. In particolare, uno speciale inibitore “MET” si è dimostrato estremamente efficace contro i tumori nei test preclinici.

Per consolidare il percorso di crescita e procedere più velocemente alla sperimentazione, la società ha emesso strumenti finanziari partecipativi, di cui 575 mila euro sottoscritti dal Club degli Investitori, la più grande community regionale di business angel ed investitori in Italia, con sede a Torino, e 220 mila euro sottoscritti da Italian Angels for Biotech (IAB), la prima associazione di business angel esclusivamente dedicata alle Life Sciences.

Complessivamente il sostegno del Club degli Investitori, che aveva già sottoscritto ad inizio 2018 un round seed per 450 mila euro, supera il milione di euro.

“Questo finanziamento rappresenta un’importante conferma della nostra strategia di sviluppo. Siamo lieti di accogliere i nuovi investitori di IAB e vogliamo ringraziare ancora una volta i Soci del Club degli Investitori che supportano il nostro progetto fin dalla sua nascita. Questo nuovo apporto di liquidità ci consentirà l’avvio dell’ultima fase delle attività pre-cliniche che ci condurranno alle prime sperimentazioni sull’uomo entro il primo trimestre del 2020” dichiara Metis.

“Tutto il team è entusiasta di lavorare per lo sviluppo di questo nostro anticorpo che, grazie all’unicità del suo meccanismo di azione, ha già evidenziato risultati oltremodo promettenti negli studi preclinici condotti finora e si conferma un importante candidato per la fase clinica” prosegue Metis. “Il meccanismo di azione della molecola e l’attività di sviluppo del farmaco ha attirato l’attenzione di importanti figure come il professore Luca Gianni e la dottoressa Cristina Geroni che sono entrati a far parte del Comitato Scientifico collaborando attivamente allo sviluppo del farmaco. Siamo stati sollecitati ad attivare accordi di partnership da importanti centri di ricerca internazionali”.

“Le biotecnologie sono un’eccellenza del Made in Italy” dichiara Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. “Il Club crede in questo settore, soprattutto quando si tratta di terapie per il trattamento del cancro: dopo Genenta Science, nel nostro portfolio dal 2017, grazie a un investimento di 580 mila euro, quest’anno si è aggiunta Metis Precisione Medicine, su cui abbiamo puntato oltre un milione di euro”.

“Due round di investimento nello stesso anno da parte del Club degli Investitori dimostrano l’alto livello qualitativo del progetto” dichiara Giorgio Barberis, Socio del Club degli Investitori. “In qualità di ‘Champion’, ossia di collegamento tra il Club e Metis, insieme agli altri investitori, abbiamo lavorato con il team di Metis apportando le nostre competenze e favorendo l’ingresso di un partner strategico come IAB”.

“Siamo molto soddisfatti di aver siglato il primo investimento IAB in Metis, una società che coniuga eccellenza scientifica a un progetto con grandi potenzialità nella cura al cancro” dichiara Luca Benatti, Presidente IAB, che continua “I soci investitori di IAB hanno un track record riconosciuto nello sviluppo di farmaci innovativi e di imprese di successo che verrà messo a disposizione di Metis, contribuendo alle prossime fasi di crescita e sviluppo”.

Articoli correlati

La settimana dell’innovazione italiana cresce per fare spazio a nuovi eventi: dal 24 al 30 giugno decine di eventi professionali, formativi e di informazione gratuiti sui temi della tecnologia Ferrovie […]

Continua a leggere

Torino, 8 aprile 2019 – Pubblicato su www.italiantechweek.org il programma ufficiale della Italian Tech Week, la quattro giorni di futuro che si terrà a Torino dal 25 al 28 giugno […]

Continua a leggere

L’operazione è uno dei maggiori round di venture capital ad oggi in Italia

Continua a leggere

Un’opportunità per favorire l’espansione dell’azienda nel portfolio del Club degli Investitori verso il mercato statunitense.

Continua a leggere