DATA:

29 November 2018

I materiali a base grafene di Directa Plus ancora in prima linea per l’ambiente: è stato infatti appena siglato un accordo con Ambienthesis, società quotata sulla Borsa di Milano, tra i principali operatori italiani nel settore delle bonifiche e della gestione dei rifiuti industriali, per utilizzare Grafysorber® in questo campo.

La collaborazione, articolata in due fasi, prevede che le preliminari attività di sperimentazione e di valutazione dei relativi risultati vengano effettuate presso la piattaforma polifunzionale che Ambienthesis possiede e gestisce ad Orbassano (TO). I test prenderanno avvio all’inizio del prossimo anno e saranno eseguiti utilizzando un impianto di trattamento mobile per la produzione di Grafysorber® fornito da Directa Plus e appositamente realizzato per il progetto.

Test indipendenti hanno dimostrato che Grafysorber® possiede un’efficacia fino a quattro volte superiore ai prodotti adsorbenti attualmente sul mercato, con un rapporto tra costo ed efficacia particolarmente vantaggioso, e la possibilità di separare e riciclare gli olii adsorbiti.

Le attività di sperimentazione, volte a verificare la capacità di trattamento dei materiali a base di grafene per i vari tipi di rifiuti liquidi oggetto di studio, avranno una durata di circa sei mesi; l’esito di questa prima fase offrirà le evidenze per un potenziale accordo commerciale tra le parti.

Giulio Cesareo, fondatore e CEO di Directa Plus, sottolinea: “Questo accordo segna un altro importante passo avanti per il nostro materiale, verso il suo impiego anche nei mercati della gestione dei rifiuti industriali e della bonifica dei suoli. Significa, di fatto, poter espandere ulteriormente i nostri settori applicativi in campo ambientale, proseguendo la strategia di partnership con aziende italiane attive sui mercati internazionali, quale rampa di lancio verso i mercati globali”.

“Questa sperimentazione si inserisce nei programmi di Ricerca e Sviluppo che Ambienthesis sta sviluppando per l’applicazione di nuove tecnologie a basso impatto ambientale da applicare nei settori del trattamento delle acque e delle bonifiche ambientali. L’accordo con Directa Plus porterà ad uno sviluppo sinergico di prodotti e servizi che permetteranno di mettere a fattor comune le esperienze maturate al fine di poter offrire sul mercato interno ed internazionale efficaci e innovative tecnologie a servizio dell’ambiente”, dichiara Damiano Belli, Amministratore Delegato di Ambienthesis S.p.A.

Articoli correlati

Kither Biotech raccoglie un round di finanziamento da €5,6mln per lo sviluppo clinico di un nuovo farmaco per il trattamento della fibrosi cistica e altre malattie polmonari

Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA Conferito oggi a Torino, nel corso dell’Italian Tech Week, il Premio organizzato dal Club degli Investitori per sottolineare il ruolo degli investitori privati a sostegno dello sviluppo del […]

Continua a leggere

La settimana dell’innovazione italiana cresce per fare spazio a nuovi eventi: dal 24 al 30 giugno decine di eventi professionali, formativi e di informazione gratuiti sui temi della tecnologia Ferrovie […]

Continua a leggere

Torino, 8 aprile 2019 – Pubblicato su www.italiantechweek.org il programma ufficiale della Italian Tech Week, la quattro giorni di futuro che si terrà a Torino dal 25 al 28 giugno […]

Continua a leggere