DATA:

26 October 2016

[:it]

Si svolgerà venerdì 28 ottobre presso lʼAuditorium del Palazzo della Gran Guardia, il II° Forum Internazionale di To Be Verona, progetto di marketing territoriale nato in Ass.Im.P, che aspira ad essere momento di riflessione importante per lanciare iniziative concrete attraverso una nuova identità di Verona.

Di grande rilievo gli speaker che prenderanno parte alla prima parte della conferenza, intitolata “La Verona che non ti ho detto. Come far emergere i fattori immateriali e le potenzialità di una città” e che tratterà in modo approfondito del marketing dei Fattori Immateriali e del ruolo delle città nella nuova economia. Due saranno le presenze prestigiose: Annamaria Milesi, esperta in Marketing dei Fattori Immateriali ed il sociologo Carlo Carboni, docente di Sociology of Entrepreneurship presso la Facoltà di Economia dellʼUniversità Politecnica delle Marche.

Obiettivo di To Be Verona è quello di far emergere i valori immateriali di una comunità per creare unʼatmosfera adatta alla consapevolezza del cambiamento, perché le nuove imprese si basano sulla produzione di idee, di sapere e di valore.

Nella seconda parte del Forum, infatti, verrà dato ampio spazio alle start up, con un focus sulla loro rilevanza nel business contemporaneo e sugli strumenti che ne favoriscono lo sviluppo. La stabilità e il successo di unʼazienda nasce oggi dalla tecnologia che smaterializza le organizzazioni e democratizza lʼofferta attraverso lʼon-demand e il crowdfunding legato al territorio stesso. A questa tavola rotonda, interverranno Matteo Cerri, Founder & Ceo di Italian to Italians, Alessandro Maria Lerro, Presidente dellʼAssociazione italiana Equity Crowdfunding (A.I.E.C.), Giancarlo Rocchietti, Presidente Club Investitori di Torino, Paolo Errico, Vice Presidente Confindustria con la delega alla Piccola Industria e CEO di Maxfone, Marco Mistretta, AD di IngDan.

 

Clicca qui per vedere il comunicato stampa completo.
Clicca qui per vedere il programma completo.

[:]

Articoli correlati

Un’opportunità per favorire l’espansione dell’azienda nel portfolio del Club degli Investitori verso il mercato statunitense.

Continua a leggere

L’Agenzia spaziale europea (ESA) ha assegnato alla società nel portfolio del Club un contratto GSTP (General Support Technology Program) per lo “sviluppo di un distributore di CubeSat in orbita”.

Continua a leggere

La piattaforma di video content creation potrà rafforzare il team, continuare lo sviluppo tech e puntare a nuovi mercati.

Continua a leggere

Il co-fondatore di Genenta, azienda nel nostro portfolio, ha vinto il Premio, promosso dall’omonima Fondazione svizzera, che viene assegnato ogni anno a due ricercatori nel campo della medicina.

Continua a leggere