DATA:

6 July 2020

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di eccellenza voluto dal MISE
Giancarlo Rocchietti (Club degli Investitori): “Un centro di eccellenza sull’intelligenza artificiale può attirare startup internazionali”

 

6 luglio 2020 – Il Club degli Investitori, fra i principali network di business angel in Italia con sede a Torino e oltre 180 Soci, sostiene la proposta lanciata nei giorni scorsi da don Luca Peyron, direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino, di candidare Torino a centro Italiano dell’Intelligenza Artificiale.

Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori, nel sostenere la proposta ha dichiarato: “Come investitori nelle imprese innovative del territorio pensiamo che un centro di eccellenza sull’Intelligenza Artificiale possa attirare startup internazionali che cercano competenze nel settore”.

La proposta – nata in seguito all’intenzione manifestata dal MISE per la creazione di un centro di eccellenza, contenuta in un rapporto sulle strategie per l’Intelligenza Artificiale – si inserisce in un percorso già avviato da diversi anni dall’Arcidiocesi ed è nata per iniziativa di don Luca Peyron, legale, teologo, già consulente per la trasformazione digitale prima di entrare in seminario e oggi Direttore della Pastorale universitaria, oltre che professore di Spiritualità delle Tecnologie Emergenti all’Università di Torino e all’Università Cattolica di Milano.

“Quello fra Torino e Innovazione è un binomio consolidato che si rafforza sempre di più: la città ha le carte in regola per ospitare l’Istituto che il MISE intende realizzare. Siamo certi che nella Città ci siano tanti come noi pronti a sostenere questa proposta che viene da una istituzione in grado di unire le istanze di molti” – dichiara ancora Giancarlo Rocchietti – “Assieme a ricerca, Università, imprese, istituzioni, noi investitori siamo pronti a fare la nostra parte”.

Articoli correlati

L’aumento di capitale è stato sottoscritto dagli investitori della community della piattaforma Doorway, dai membri di IAG e dal Club degli Investitori. La startup mira allo sviluppo dei suoi progetti […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori completa il suo primo investimento negli USA, secondo investimento estero in meno di 12 mesi Evergreen produrrà radiofarmaci teragnostici avviando la produzione in uno stabilimento nel […]

Continua a leggere

Business Angels Europe, una delle principali associazioni di business angel in Europa, intervista Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. Durante l’intervista, Giancarlo ha parlato della nascita del Club, della principali strategie […]

Continua a leggere