DATA:

24 Gennaio 2019

Articolo tratto da corriere.it:

Luigi Naldini, un pioniere indiscusso della terapia genica per la cura di malattie ultra-rare del Dna, è un po’ come i grandi piloti di Formula Uno. Quando salgono sul podio la vittoria non è mai solo loro. Perché è indubbio che buona parte del successo sia da attribuire anche alla vettura che guidano e a tutto il team della casa automobilistica.

Il premio

Naldini, l’italiano, ha appena vinto il Premio Louis-Jeantet, promosso dall’omonima Fondazione svizzera, che viene assegnato ogni anno a due ricercatori nel campo della medicina: una specie di anticamera per il Nobel.
Il ricercatore italiano è direttore dell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica di Milano (SR-Tiget) e docente all’Università Vita e Salute del San Raffaele. Anche Naldini è un fuoriclasse e anche lui ha trovato, in Italia, l’ambiente ideale per portare avanti le sue ricerche, il «contesto», in altre parole, senza il quale, forse, non avrebbe ottenuto questo riconoscimento. E il «contesto» lo ha creato, in buona parte, la Fondazione Telethon. Insomma, ha avuto una Ferrari da guidare e non una Cinquecento.

Clicca qui per continuare a leggere.

Articoli correlati

Il Club degli Investitori completa il suo primo investimento negli USA, secondo investimento estero in meno di 12 mesi Evergreen produrrà radiofarmaci teragnostici avviando la produzione in uno stabilimento nel […]

Continua a leggere

Business Angels Europe, una delle principali associazioni di business angel in Europa, intervista Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. Durante l’intervista, Giancarlo ha parlato della nascita del Club, della principali strategie […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori annuncia la partecipazione al round da 3,5 milioni di euro a favore di AppQuality, startup che gestisce la piattaforma leader nel crowdtesting in Italia. Oltre al […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori, uno dei principali network di business angel in Italia con sede in Piemonte, ha annunciato l’investimento di oltre 200.000 euro nel round Seed a favore di […]

Continua a leggere