DATA:

2 Febbraio 2018

[:it]Tratto dal sito www.agi.it:

Lunedì 5 febbraio a Roma al Tempio di Adriano si riuniranno i principali protagonisti del mondo italiano delle startup per presentare ai rappresentanti dei partiti impegnati in queste settimane nella campagna elettorale una ideale ‘to do list’  per sostenere lo sviluppo delle nuove aziende innovative. Ci saranno i massimi esperti di questo tema tra i politici, a cui il mondo dell’innovazione – aziende, makers, economisti, giornalisti del settore – chiederà conto di quanto fatto nella legislatura appena conclusa, mettendo sul tavolo una visione per gli anni a venire. Dopo sei anni di legislazione sulle startup, qualcosa infatti si è mosso e nel Paese si sono creati alcuni presupposti per far crescere un ecosistema dell’innovazione. Ma i dati dicono che non è abbastanza. Nel 2017 sono stati investiti 110,8 milioni in startup italiane, 68 milioni in meno rispetto ai 178 milioni del 2016 (-39%). Il mercato del capitale è ancora in fase embrionale. Le oltre 10 mila startup italiane non trovano finanziatori. E i cento milioni investiti negli ultimi 12 mesi portano l’Italia ad un abisso di distanza rispetto ai principali paesi europei, con Francia, Germania e Regno Unito che investono oramai stabilmente cifre superiori ai due miliardi di euro ogni anno.

Al tavolo sarà presente anche Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori.

Sarà possibile seguire la diretta in streaming, a partire dalle ore 11.00, sul sito www.agi.it.

Clicca qui per continuare a leggere.[:]

Articoli correlati

L’operazione è uno dei maggiori round di #venturecapital ad oggi in #Italia.

Continua a leggere

Un’opportunità per favorire l’espansione dell’azienda nel portfolio del Club degli Investitori verso il mercato statunitense.

Continua a leggere

L’Agenzia spaziale europea (ESA) ha assegnato alla società nel portfolio del Club un contratto GSTP (General Support Technology Program) per lo “sviluppo di un distributore di CubeSat in orbita”.

Continua a leggere

La piattaforma di video content creation potrà rafforzare il team, continuare lo sviluppo tech e puntare a nuovi mercati.

Continua a leggere