DATA:

8 Gennaio 2018

[:it]Articolo tratto da repubblica.it:

Il cantautore Enrico Ruggeri, vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo, lascia Siae (Società Italiana Autori Editori) per affidare a Soundreef la raccolta e gestione dei diritti d’autore. L’accordo con la società di Davide D’Atri è operativo dal primo gennaio di quest’anno.  “L’arrivo di Enrico Ruggeri – commenta D’Atri – è un grande onore per tutti noi. Lavorare con il suo repertorio ci rende contenti e orgogliosi del percorso fatto e conferma i progressi della nostra azienda”. “Le iscrizioni a Soundreef – conferma Francesco Danieli, amministratore delegato di Soundreef ltd – sono continuate in maniera esponenziale durante tutto il 2017 da un punto di vista quantitativo ma anche qualitativo come dimostra l’iscrizione di un grandissimo artista come Enrico Ruggeri”. Soundreef opera in più di 20 Paesi nel mondo e amministra il repertorio di oltre 25.000 autori ed editori, di cui 10.000 in Italia, tra i quali Fedez, Gigi D’Alessio, Maurizio Fabrizio, Nesli e Fabio Rovazzi.

Anche J-Ax ha rassegnato le dimissioni da Siae: lo comunica la stessa società, commentando il passaggio di Ruggeri a Soundreef.

Clicca qui per continuare a leggere.[:]

Articoli correlati

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori completa il suo primo investimento negli USA, secondo investimento estero in meno di 12 mesi Evergreen produrrà radiofarmaci teragnostici avviando la produzione in uno stabilimento nel […]

Continua a leggere

Business Angels Europe, una delle principali associazioni di business angel in Europa, intervista Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. Durante l’intervista, Giancarlo ha parlato della nascita del Club, della principali strategie […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori annuncia la partecipazione al round da 3,5 milioni di euro a favore di AppQuality, startup che gestisce la piattaforma leader nel crowdtesting in Italia. Oltre al […]

Continua a leggere