DATA:

11 Marzo 2019

Talent Garden, la più grande piattaforma in Europa di networking e formazione per l’innovazione digitale, nata in Italia nel 2011, annuncia il completamento di una nuova raccolta di capitali per dare ulteriore impulso alla crescita in Italia e in Europa.

44 milioni di euro, il più rilevante fund raising mai realizzato nel nostro paese da investitori italiani, consentiranno a Talent Garden di avere le risorse per rafforzare la propria leadership in Europa.

L’operazione, guidata da StarTIP – Tamburi Investments Partners Spa, partner strategico dell’azienda, già da anni tra i maggiori investitori ed anche in questa occasione il più importante sottoscrittore, vede la partecipazione di molti prestigiosi family office e investitori italiani, fra cui le famiglie Angelini, D’Amico, Dompè, Drago, Foglia, Ginatta, Holland, Luti, Monti, Pittini, Rovati, il Fondo Indaco Ventures, Club degli Investitori e BeConsulting. Ha investito nel round anche Social Capital del famoso VC della Silicon Valley Chamath Palihapitiya già capo della crescita di Facebook.

Clicca qui per continuare a leggere.

Articoli correlati

Il Club degli Investitori sostiene la proposta di don Luca Peyron, Direttore della Pastorale universitaria e coordinatore del servizio per l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino per ospitare il centro di […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori completa il suo primo investimento negli USA, secondo investimento estero in meno di 12 mesi Evergreen produrrà radiofarmaci teragnostici avviando la produzione in uno stabilimento nel […]

Continua a leggere

Business Angels Europe, una delle principali associazioni di business angel in Europa, intervista Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. Durante l’intervista, Giancarlo ha parlato della nascita del Club, della principali strategie […]

Continua a leggere

Il Club degli Investitori annuncia la partecipazione al round da 3,5 milioni di euro a favore di AppQuality, startup che gestisce la piattaforma leader nel crowdtesting in Italia. Oltre al […]

Continua a leggere