DATA:

2 gennaio 2018

[:it]Torna FOUNDAMENTA, alla sua quinta edizione: la call italiana di SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale dedicata a selezionare realtà in grado di sviluppare soluzioni innovative alle più pressanti sfide sociali contemporanee. La call si rivolge a business idea e startup che promuovano sviluppo sostenibile, generando valore sociale ed economico: team fortemente motivati e dedicati full-time con prototipo o prodotto testato e/o sul mercato, capaci di crescere a livello nazionale e internazionale. Le aree impact della call sono 6: Welfare, Healthcare, Education, Cultural Heritage, Circular Economy e Mobility.

Le startup selezionate da SocialFare per il programma di accelerazione riceveranno un seed fund fino a 50.000€/startup in cambio del 7% di equity. L’investimento verrà effettuato da SocialFare Seed Srl, il primo veicolo italiano esclusivamente dedicato al seed per startup a impatto sociale, che investirà fino 500.000 euro all’anno in tutte le realtà selezionate tramite le call FOUNDAMENTA e accelerate dal Centro per l’Innovazione Sociale torinese. SocialFare Seed è una realtà privata fondata da impact investors che rappresentano family office come FINDE, fondazioni bancarie come la Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e la Fondazione Mario ed Anna Magnetto, e business angels come Manilo Marocco.

Ad oggi SocialFare ha accelerato 32 startup (4 nel programma attualmente in corso), che hanno raccolto oltre 2 milioni di euro in funding. Le startup selezionate da FOUNDAMENTA#5 riceveranno, al momento della loro ammissione al programma di accelerazione, un seed funding fino a 50.000 euro in cash da parte di SocialFare Seed in cambio del 7% di equity.

Il 28 gennaio 2018 è la scadenza entro la quale è possibile candidarsi; qui il bando completo: www.socialfare.org/foundamenta e il modulo per la candidatura: www.f6s.com/socialfare/apply.[:]

Articoli correlati

L’aumento di capitale sarà sottoscritto dai soci esistenti.

Continua a leggere

WaterView è stata selezionata tra 186 startup partecipanti partecipanti al programma Open Italy.

Continua a leggere

Con una tecnologia progettata per individuare chi viaggia sui mezzi pubblici senza aver pagato il biglietto, il team “IPM” ha vinto l’edizione di quest’anno di INVENTOR, il programma sviluppato dalla School of Entrepreneurship and Innovation.

Continua a leggere

La startup, che digitalizza il check-in, è nel portfolio di LVenture.

Continua a leggere