DATA:

1 Febbraio 2017

[:it]

Torna anche per il 2017 l’appuntamento con UniCredit Start Lab, l’iniziativa nata per sostenere i

giovani imprenditori, l’innovazione e le nuove tecnologie: un programma di accelerazione

articolato in numerose azioni per dar forza alle nuove imprese, dall’assegnazione di premi in

denaro, all’attività di mentoring e di sviluppo del network, dal training manageriale a servizi

bancari ad hoc.

Il progetto si rivolge anche quest’anno a realtà ad alto contenuto tecnologico e innovativo, in

particolare a startup costituite da non più di cinque anni, a PMI innovative e a persone fisiche

che vorranno presentare la propria idea imprenditoriale e trasformarla in azienda nel breve

termine.

È possibile candidarsi al programma sul sito internet www.unicreditstartlab.eu accedendo alla

sezione “Entra in Start Lab”. La call resterà aperta fino al 2 maggio 2017.

Confermati i quattro ambiti di scouting del progetto:

_ Innovative Made in Italy: categoria in cui si ricercheranno aziende ad alto potenziale in settori

chiave dell’imprenditoria italiana come l’agrifood, la moda, il design, le nanotecnologie, la

robotica, la meccanica e il turismo;

_ Digital: rientreranno in questa classe le aziende e idee imprenditoriali relative a sistemi cloud,

hardware, app mobile, internet of things, servizi e piattaforme B2B e fintech;

_ Clean Tech: sarà l’ambito d’azione dei business plan inerenti soluzioni per l’efficienza

energetica, le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile e il trattamento dei rifiuti;

_ Life Science: categoria all’interno della quale si individueranno i progetti più importanti in tema

di biotecnologie e farmaceutica, medical device, digital health care e tecnologie assistive.

Le aziende selezionate potranno beneficiare dei servizi messi a disposizione da UniCredit:

_ Servizi di networking, grazie a incontri all’insegna dell’open innovation con potenziali investitori

e aziende corporate (anche clienti della banca) per partnership industriali, tecnologiche,

commerciali e strategiche;

_ Servizi di mentorship, con l’assegnazione di un gestore UniCredit dedicato sul territorio per

esigenze bancarie e almeno 4 incontri durante l’anno con imprenditori e professionisti

qualificati, partner di UniCredit, per confronti periodici su aspetti strategici e di crescita

aziendale;

_ Servizi di coinvestimento insieme ad altri investitori partner del progetto, dopo il successo delle

prime 5 operazioni con Tensive, WIB, Atooma, Travel Appeal e Qurami;

_ Servizi di training manageriale grazie alla quarta edizione della Startup Academy, che anche

quest’anno sarà realizzata con il coinvolgimento di partner primari del mondo della consulenza

imprenditoriale, della comunicazione e dell’imprenditoria italiana e internazionale.

Quattro grant in denaro da 10.000 euro per il progetto a più alto potenziale in ciascuna

categoria.

Clicca qui per maggiori informazioni.

[:]

Articoli correlati

Comunicato stampa Losanna – 17 settembre 2019 – GenomSys, la startup svizzera che rivoluziona la gestione dei dati di genomica, ha chiuso un round A di investimento da 9,3 milioni […]

Continua a leggere

Kither Biotech raccoglie un round di finanziamento da €5,6mln per lo sviluppo clinico di un nuovo farmaco per il trattamento della fibrosi cistica e altre malattie polmonari

Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA Conferito oggi a Torino, nel corso dell’Italian Tech Week, il Premio organizzato dal Club degli Investitori per sottolineare il ruolo degli investitori privati a sostegno dello sviluppo del […]

Continua a leggere

La settimana dell’innovazione italiana cresce per fare spazio a nuovi eventi: dal 24 al 30 giugno decine di eventi professionali, formativi e di informazione gratuiti sui temi della tecnologia Ferrovie […]

Continua a leggere